Il brigantaggio molisano nella storia del meridione d’Italia

(1 recensione del cliente)

25,00

COD: ISBN 978 88 516 0206 9 Categorie: , ,
Descrizione

Descrizione

Questo volume racconta il brigantaggio nel contesto preunitario della storia del Meridione d’Italia, puntualmente richiamata, con un focus particolare sul Molise. Esso ci aiuta a riflettere sulle cause che hanno spinto tanti giovani alla macchia, verso un’esistenza disperata e di sacrificio, di avventura e di violenza, e a indagare nella realtà sociale del tempo alla ricerca delle cause profonde che hanno determinato una ribellione diffusa e vibrante.
Una lezione sempre attuale sulle ansie e sulle tensioni che le trasformazioni sociali e politiche improvvise generano nell’animo di chi lotta ogni giorno per la propria sopravvivenza.

 

In preparazione: Teodorico De Blasio, Il brigantaggio molisano nella storia del meridione d’Italia. Dall’Unità d’Italia al 1870

Informazioni aggiuntive

Additional Information

Formato

16 x 24 cm
pp. 468

Opinioni dei lettori

1 recensione per Il brigantaggio molisano nella storia del meridione d’Italia

  1. Casa Editrice Cosmo Iannone

    Riceviamo e pubblichiamo

    “Nel bel libro di Teodorico De Blasio i briganti lasciano impronte visibili, sottratte ad ogni possibile immaginazione. Si prende tempo lo studioso, mentre pratica la
    solidità della ricerca. Passa attraverso la strettoia delle note, rete fitta, esatta nei rimandi a documenti irrinunciabili. Nè si serve di parole ‘a effetto’ nel raccontare la materia violenta delle carneficine di quelle guerre locali.
    Lo studioso si assegna un metodo che coincide con la struttura interiore della sua formazione. Ordina, localizza, innesta quello che potrebbe apparire il racconto di una storia minore entro gli spazi in cui si avvicendano i grandi regni. L’autore restituisce alle storie locali dei briganti, destinate a ricordi deboli, sbiaditi, la consistenza di una dolorosa odissea fatta di lotte secolari,vissute da estese comunità che non possedevano alfabeti né altri strumenti di sopravvivenza.
    Governate da leggi lontane, confuse, transitorie, isolate da una geografia impervia dei luoghi dove si annidavano le comitive dei briganti, quelle comunità furono vittime di una miseria estrema e di inaudite violenze. Scrive e racconta l’autore, con il nobile intento di ricostruire le tracce complesse di una storia non periferica da consegnare allo sguardo delle nuove generazioni e all’eco della conoscenza.” (Anna Liaci)

Aggiungi una recensione
Autore

Autore

Teodorico De Blasio è nato a Bojano (CB) nel 1939 ed è cresciuto a Bagnoli del Trigno (IS), paese d’origine della sua famiglia. Ha frequentato il liceo classico “O. Fascitelli” di Isernia e si è poi laureato in Giurisprudenza. È stato Dirigente Generale e Vice Direttore Generale di uno dei maggiori enti previdenziali italiani. Nel corso della sua carriera si è occupato di problemi giuridico-amministrativi e previdenziali e ha fatto parte di numerose Commissioni di studio.
Si interessa di politica, letteratura, storia e tradizioni legate alla sua terra. Ha pubblicato alcune raccolte di poesie in lingua e in dialetto.