fbpx

Terra Mobile

12,00

COD: ISBN 978-88-516-0050-1 Categorie: , , Tag: , , ,
Descrizione

Descrizione

È la sospensione del movimento già sospeso, cogliendone gli attimi inerti che soffocano le anime solitarie, e solcando con le parole nel buio delle celle anonime scintille di speranze. Geometrie ardue di un ambiente dove le certezze timide sono perennemente alluvionate di sconfitte e repressioni, consolidate da un desiderio unico ed incomparabile: riabbracciare la propria libertà.Yousef Wakkas è nato in Siria nel 1955. In carcere dal 1992 per traffico internazionale di stupefacenti, ha iniziato a scrivere nel 1955, partecipando per caso al concorso letterario Eks & Tra riservato agli scrittori immigrati che risiedono in Italia. E’ stato più volte tra i vincitori del sunnominato concorso con i racconti: “Io marokkino con due kappa” (Le voci dell’arcobaleno, Fara Editore 1995), “Una favola a staffetta” (Mosaici d’inchiostro, Fara Editore 1996), “Shumadija kvartet” (Destini sospesi di volti in cammino, Fara Editore 1998). Nel 1998 ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica per il suo impegno nell’ambito della letteratura italiana della migrazione.Rai 3 ha realizzato una fiction sulla sua svolta letteraria che andrà in onda alla fine del 2004, nel corso del programma di prima serata Un giorno per sempre. La Televisione della Svizzera italiana ha girato un documentario sulla sua vita da trafficante di droga, e successivamente di scrittore promettente.Attualmente è in regime di semilibertà e lavora presso una ditta milanese di comunicazione e allestimento artistico. Con Eks & Tra ha pubblicato nel 2002 Fogli sbarrati.

Informazioni aggiuntive

Additional Information

Formato

12,5 x 20,5 cm
pp. 220

Opinioni dei lettori

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Terra Mobile”
Autore

Autore

Yousef Wakkas è nato in Siria nel 1955. In carcere dal 1992 per traffico internazionale di stupefacenti, ha iniziato a scrivere nel 1955, partecipando per caso al concorso letterario Eks & Tra riservato agli scrittori immigrati che risiedono in Italia. E’ stato più volte tra i vincitori del concorso con i racconti: “Io marokkino con due kappa” (Le voci dell’arcobaleno, Fara Editore 1995), “Una favola a staffetta” (Mosaici d’inchiostro, Fara Editore 1996), “Shumadija kvartet” (Destini sospesi di volti in cammino, Fara Editore 1998). Nel 1998 ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica per il suo impegno nell’ambito della letteratura italiana della migrazione. Rai 3 ha realizzato una fiction sulla sua svolta letteraria che andrà in onda alla fine del 2004, nel corso del programma di prima serata Un giorno per sempre. La Televisione della Svizzera italiana ha girato un documentario sulla sua vita da trafficante di droga, e successivamente di scrittore promettente. Attualmente è in regime di semilibertà e lavora presso una ditta milanese di comunicazione e allestimento artistico. Con Eks & Tra ha pubblicato nel 2002 Fogli sbarrati.