Prugni

10,00

COD: ISBN 978 88 516 0093- 8 Categoria: Tag: , , ,
Descrizione

Descrizione

In questa sua prima raccolta di poesie, lo sguardo poetico di Barbara Pumhösel si apre all’esplorazione delle pieghe più recondite del reale e dà voce al lato nascosto delle cose che talvolta sfuma nelle dimensioni dell’onirico e del surreale, ma non esita neanche a farsi denuncia degli orrori e delle ingiustizie della società contemporanea.
L’ironia colta ed elegante di questi componimenti apre uno sguardo non scontato sui protagonisti della nostra quotidianità e ci permette di ri-vederli scoprendo i loro aspetti inusuali. Affiorano così simmetrie asimmetriche tra inconscio e pensiero, tiri mancini tra la mano destra e quella sinistra, gruppi di parole ingabbiate dai quadretti del foglio, nodi di parole per tenere ancorato il tempo, fili di parole a cui aggrapparsi come equilibristi, manciate di parole lanciate come sassolini per ritrovare la strada di casa, in una rivisitazione tutta personale della fiaba di Hänsel e Gretel.

Informazioni aggiuntive

Additional Information

Formato

12,5 x 20,5 cm
pp. 166

Autore

Autore

Barbara Pumhösel è nata nel 1959 a Neustift bei Scheibbs in Austria. Dopo vari spostamenti (Gran Bretagna e Francia) si è laureata in Lingue e Letterature straniere presso l’Università di Vienna. Dal 1988 vive a Bagno a Ripoli (FI). La sua produzione poetica bilingue, in italiano e in tedesco, è stata parzialmente pubblicata in antologie e riviste italiane, tedesche e austriache. Nel 2006 è stata inserita nell’antologia curata da Mia Lecomte, Ai confini del verso. Poesia della migrazione in italiano (Le Lettere). Ha vinto vari premi letterari, tra cui nel 2007 il premio Popoli in cammino con la silloge inedita Bioluminescenze. È anche autrice di libri per l’infanzia, come La principessa Sabbiadoro (Giunti 2007) e la serie suLa Calamitica III E (Edt 2007), pensata e scritta insieme ad Anna Sarfatti.

Opinioni dei lettori

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prugni”