La Gattomachia

Le gesta del gatto Marramachiz nella riscrittura di Luciano Lima

9,00

Descrizione

Descrizione

Il personaggio sul quale si concentra l’azione narrativa di questa storia umana, anzi umanissima delle passioni che muovono i gatti di una sperduta landa spagnola di molti, molti, molti anni fa, è l’hidalgo Marramachiz, nobile squattrinato e tracotante, borioso e aggressivo, che ostenta la sua appartenenza sociale senza però possederne il rango economico. Folle d’amore, rapisce la bella Zapachilda, la gatta più affascinante del quartiere, scatenando l’ira funesta del promesso sposo, il gatto Micifuf. La doverosa vendetta si trasforma in una guerra furiosa tra gatti andalusi e mici castigliani per ripristinare l’onore perduto. Ma il Fato spariglia le carte in un finale imprevedibile e amaro. Marramachiz persegue l’amore per Zapachilda in modo totale e senza cedimenti, compiendo azioni plateali e folli, a volte inaccettabili, che riempiono la scena, ma tutto sommato costituiscono un semplice sfondo a quello che è il vero tema della narrazione e cioè il sogno di amare e di essere amati e il bisogno di dare un senso alla propria vita.

a cura di Luciano Lima

CLASSE II
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Informazioni aggiuntive

Additional Information

Apparato didattico

Comprensione del testo
Analisi dei personaggi
Approfondimenti
MiciAmo

Formato

pp. 224

Autore

Autore

Lope De Vega (Madrid 1562-1635). Uomo inquieto ed esuberante nella vita e prolifico nell’arte. Visse e operò nel Siglo de oro insieme a Luis de Gongora, Francisco de Quevedo e Miguel Cervantes. Scrisse sonetti, novelle, epopee, poemi didattici, romanzi e racconti. Tra le sue opere più note ricordiamo La Dorotea, La Arcadia, La hermosura de Angelica, Rime umane, Rime sacre.

Opinioni dei lettori

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Gattomachia
Le gesta del gatto Marramachiz nella riscrittura di Luciano Lima