Stefano Jadopi

La proprietà illuminata

20,00

COD: ISBN 978-88-516-0062-4 Categoria:
Descrizione

Descrizione prodotto

L’Unità d’Italia, dopo secoli di attesa, fu possibile nel 1860 per una serie di circostanze favorevoli riconducibili essenzialmente all’accorta politica di Cavour, alla spedizione dei Mille e alla presenza di forti interessi internazionali. Non vanno, però, dimenticate le forze interne al Regno delle Due Sicilie e le loro iniziative nel quadro dei movimenti liberali, nazionali e indipendentistici europei. A questa schiera minoritaria di borghesi illuminati apparteneva Stefano Jadopi, la cui vicenda umana e politica è narrata in questo libro. Eletto al Parlamento napoletano del ’48 e al primo Parlamento italiano nel 1860 subì con la famiglia la feroce reazione borbonica di Isernia, sua città natale.

Autore

Autore

Fernando Cefalogli è direttore della Biblioteca civica e Archivio storico “M. Romano” di Isernia. Da diverso tempo si dedica all’attività di ricerca in ambito storico, con particolare riferimento alla città di Isernia. Ha al suo attivo numerosi articoli e saggi per giornali e riviste: Isernia nel 1799 (Campobasso 1999), Isernia, dai giorni bui della reazione borbonica alla rinascita postunitaria (Campobasso 2002), L’arte tipografica ad Isernia dall’Unità alla Seconda Guerra Mondiale (Campobasso 2002), una guida sulla storia e il patrimonio della Biblioteca civica, e il volume Isernia. Strade, vie, vicoli, piazze. L’onomastica storica (Isernia 2000).

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Formato

17 x 24 cm
pp. 214
ill.

Opinioni dei lettori

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Stefano Jadopi

La proprietà illuminata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi